Vasco Rossi e Jennifer Lopez spopolano nelle hit. La yankee-portoricana anche in bellezza

C’era da aspettarselo, ma è sempre bello vedere il nostro idolo, il mitico Blasco da Zocca lì in alto in alto nelle hit. Vasco Rossi è in testa secondo Fimi nella top ten dei singoli e dei dischi più venduti, relativamente alla settimana che va dall’11 al 17 Aprile 2011.
Il suo ultimo lavoro Vivere o Niente va a gonfie vele.

E i fan sono in spasmodica attesa, non del beckettiano Godot, bensì del Tour 2011 che partirà, com’è ormai noto dall’Heineken Jammin’ Festival 2011 per proseguire un po’ in tutta Italia, a tal proposito ricordiamo che il Prefetto di Avellino, che si chiama Ennio Blasco, ha dato l’Ok, ma ci sono degli ampliamenti da fare.

Per cui ancora non è detta l’ultima parola per il Blasco nella verde Irpinia.

Ma torniamo alle vendite. Vasco Rossi precede nella classifica i Moda (Viva i romantici) e Jovanotti (Ora).
E via via giù per arrivare a Davide Van De Sfroos (Yanez), la rivelazione dell’ultimo Sanremo. 
Discorso diverso per un’altra classifica, quella Top Digital Download, la classifica dei brani più scaricati; anche qui c’è una conferma: Jennifer Lopez con On The Floor.
Per la popolare J-Lo un Aprile 2011 da incorniciare.
E’ stata infatti indicata da People come “la donna più bella del mondo”; non male per una 42enne non credete?
Nella classifica dei brani più scaricati c’è Eh..già ma solo al quarto posto dietro il brano della yankee-portoricana, dietro Alexandra Stan (Mr. Saxobeat) e Jovanotti (Le Tasche Piene di Sassi).
Il Blasco precede comunque idoli quali Lady Gaga, Rihanna e Black Eyed Peas.
Non male vero? Forza Blasco, sei tutti noi.

Ore decisive per il Blasco al Partenio, ed intanto la Vasco Rossi dancing Project..

Notizie fresche fresche dal mondo del Blasco amici.
Si aspetta il via libera per la data del concerto nella verde irpinia.
I vertici della LiveNation hanno già dato il loro ok, manca però il disco verde da parte della commissione pubblici spettacoli in Prefettura.

La riunione è fissata in questi giorni, forse sta avendo luogo proprio mentre scrivo.
La palla e l’ultima parola sono passate quindi al prefetto di Avellino.

C’è qualcosa che fa ben sperare per la buona riuscita dell’evento Rossi al Partenio 2011.
Il prefetto di Avellino si chiama Ennio Blasco.
Blasco!
Vi ricorda qualcosa?
Il dottor Blasco dovrà decidere su un concerto del Blasco da Zocca. Ma c’è un’altra novità. L’associazione culturale Vasco Rossi Dancing Project, una associazione non ha fini di lucro ha deciso di sostenere e patrocinare, negli aspetti culturali, didattici e di ricerca, il fenomeno del ballo e della danza, con l’intento di creare, in un futuro, una propria compagnia di danza e sostenere un festival della danza. Leggi tutto “Ore decisive per il Blasco al Partenio, ed intanto la Vasco Rossi dancing Project..”

Giallo lite Blasco-Liga. Le diplomazie sono al lavoro

Se uno è di Zocca e l’altro di Correggio è abbastanza scontata che la cosa possa andare a finire a schifiu come avrebbe detto il mai troppo rimpianto e troppo apprezzato Franco Franchi.
E’ successo che sulla pagina ufficiale di Facebook del Blasco sono apparse una ridda di accuse e contraccuse, scuse ufficiali e precisazioni non precisate bene.
La nota sul popolare social blu di Mark Zuckerberg apriva con un curioso titolo: “Ho inaugurato la stagione del parliamoci chiaro e del parliamoci forte”, nota firmata Vasco, si proseguiva poi con: “Caro Liga, quando avrai scritto anche tu quasi duecento canzoni e avrai pubblicato sedici album inediti potrai essere messo sul mio stesso piano.
Devi mangiare ancora un po’ di polenta prima di poterti confrontare con me”, e poi “l’unica sfida che accetto è un duello all’ultimo s-a-ound, la mattina all’alba, dietro il convento delle Carmelitane Scalze. Lascio a te la scelta delle armi. Ricorda che io sparo solo al cuore”.
I fan del Blasco e quelli del Liga per un po’ si sono scambiati regalini verbali sinchè non sono entrate in pista le diplomazie impersonate da Tania Sachs e Riccardo Vitanza, la responsabile dell’ufficio stampa del Blasco e il responsabile delle comunicazioni di Ligabue. Leggi tutto “Giallo lite Blasco-Liga. Le diplomazie sono al lavoro”

Vasco Rossi e Marcello Veneziani. Botta e risposta

L’ultimo lavoro di Vasco Rossi va a gonfie vele e quella che è, per certi versi, una sua versione femminile, ossia la rocker Gianna Nannini, sorella del Nannini che correva e rivaleggiava in Formula Uno con Prost, Senna e Alboreto, vorrebbe duettare con lui.
Non sarebbe una cattiva idea per due delle rockstar (massì lasciamoci andare e chiamiamoli come meritano: Rockstar) italiane più amate.
Solo che ci sono, e meno male altrimenti sai che conformismo, delle persone che dissentono dal Blasco di Zocca.
Recentemente l’intellettuale Marcello Veneziani pare abbia additato il popolare rocker come profeta del nichilismo, capace di vita spericolata, droga, vita spensierata, ma vuota di senso. Leggi tutto “Vasco Rossi e Marcello Veneziani. Botta e risposta”