Vasco Rossi e Zocca


Vasco nasce il 7 febbraio del 1952 a Zocca. Il padre, camionista benvoluto da tutti gli impone quel nome per onorare la memoria di un suo compagno di prigionia, che aveva sofferto la deportazione in un campo di concentramento. A Zocca, un paesino di 4.500 anime sull’ Appennino modenese, Vasco vive la sua infanzia, e già a 14 anni fonda il suo primo gruppo pop che chiamerà I Killer. I genitori iscrivono Vasco al collegio dei salesiani del capoluogo, ma lui continua a non starci e tenta la fuga. Così convince il padre e va a Bologna per proseguire gli studi di ragioneria all’ istituto Tanari. Siamo così al 1972 l’ era della contestazione studentesca, Vasco comincia a interessarsi di teatro sperimentale in seguito alle sue nuove amicizie, così si iscrive alla Facoltà di Pedagogia dell’ Università di Bologna. Quando però si rende conto che la sua passione per la musica viene giudicata futile, se non effimera, abbandona quella cerchia di conoscenze e si tuffa in un’ altra esperienza che si rivelerà fondamentale per la sua carriera artistica: quella delle “radio libere”. Insieme a un manipolo di fedelessimi dà vita a Punto Radio che comincia a trasmettere il 21 settembre del ’75.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *