Vasco Rossi e Patty Pravo


Patty Pravo racconta la collaborazione con Vasco Rossi, in diretta radiofonica presso il centro di produzione Rai di Saxa Rubra : “Avevo voglia di cantare cose nuove, ma non avevo più canzoni. Poi è arrivata la proposta di Vasco e non mi è parso vero. ‘Ti va?’ mi disse, e io ‘Figurati, tanto sei tu che ti sputtani'”.

Risponde a modo suo, Patty Pravo, alla scontata domanda sul come e perché della collaborazione con Vasco Rossi.

L’occasione è l’album Una donna da sognare, che concretizza un vecchio progetto dei due “ragazzi terribili” della musica italiana. Il frutto della collaborazione non è un’operazione del tipo Mina-Celentano, come qualcuno aveva inizialmente paventato. Si tratta invece di un album di Patty Pravo a tutti gli effetti, risultato di un lavoro di équipe, con Vasco Rossi soprattutto in veste di produttore, assieme a Gaetano Curreri degli Stadio. Il ruolo di Vasco come autore è limitato, anche se il rocker sa come lasciare il segno. Un disco forse non perfetto, ma comunque prezioso. A cominciare dalla copertina, ricavata dal ritocco “wharoliano” di alcuni scatti di Mario Schifano. “Avevo delle foto che mi aveva fatto Mario – ricorda Patty – le ho mostrate a Vasco e gli sono piaciute. E’ anche un omaggio all’artista scomparso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *