Testo album 2011 Vasco: Manifesto Futurista Della Nuova Umanità

Manifesto Futurista Della Nuova Umanità

La cosa più semplice

Ancora più facile

Sarebbe quella di non essere mai nati

Invece la vita

Arriva impetuosa

Ed è un miracolo che ogni giorno si rinnova

Ti prego perdonami, ti prego perdonami

Ti prego perdonami se non ho più la fede in te

Ti faccio presente che

È stato difficile

Abituarsi ad una vita sola e senza di Te

Mi sveglio spesso sai

Pieno di pensieri

Non sono più sereno

Più sereno com’ero ieri

La vita semplice

Che mi garantivi

Adesso è mia però

È lastricata…di problemi

Ho l’impressione che

La cosa più semplice

Sarebbe quella di non essere mai nati

In fondo la vita

È solo una scusa

È lei da sola che ogni giorno si rinnova

Ti prego perdonami ti prego perdonami

Ti prego perdonami se non ho più la fede in te

Ti faccio presente che

Ho quasi finito

Ho quasi finito anche la pazienza che ho con me

Sarà difficile

Non fare degli errori

Senza l’aiuto di

Di potenze Superiori

Ho fatto un patto sai

Con le mie emozioni

Le lascio vivere

E loro non mi fanno fuori

 

Vasco Rossi

Vasco: l’uscita dell’album del 2011 e il testo di un inedito

Il nuovo album di Vasco Rossi continua a far parlare di sè ancora prima di uscire!
Nelle ultime ore si stannop succedendo anteprime, anticipazioni e indiscrezioni: la prima è la data di uscita del disco.
il Blasco su facebook scrive  “E’ prevista per l’ultimo martedi di marzo” e quindi guardando il calendario e facendo due calcoli sarebbe il 29 marzo 2011. Quindi ci vorranno ancora 3 lunghissimi mesi prima di assaporare il nuovo album che però dovrebbe essere anticipato dal lancio del singolo che dovrebbe avvenire qualche settimana prima. 
Un’altra anticipazioni arriva direttamente dalle colonne della rivista  “Satisfiction” di Gian Paolo Serino edita dallo stesso Vasco Rossi sulla quale è stato pubblicato il testo per intero di una delle canzoni dal titolo “Il Manifesto Futurista della Nuova Umanità”. E’ la prima volta che il rocker di Zocca pubblica un testo prima dell’uscita di un suo disco . 
Ed è proprio questo il testo che contiene0 la frase che già da un po’ gira sulla rete “Ho fatto un patto, sai, con le mie emozioni… le lascio vivere e loro non mi fanno fuori“. 
Ma ci sono altre novità come il frammento di testo, che vasco ci ha donato nei giorni scorsi (“Non sono per le cose che finiscono, non compatisco quelle che non durano…”); mentre sul sito ufficiale è stato pubblicato l’audio della poesia del figlio Luca che è stata letta dal rocker sul Delta del Po.

Manager di vasco rossi

Nel 1994 è scomparso a Bologna l’amico di sempre di Vasco Rossi, Maurizio Lolli, road manager da molti anni della rock star, cui era molto legato. “Grazie di tutto”. Cosi’ Vasco Rossi ha voluto ringraziare il suo amico.

Lolli era da tempo l’ uomo ombra del rocker emiliano, al quale era rimasto vicino anche nei momenti difficili. Dopi di lui si sono seguiti una serie di ambage, è stata una escalation di uomini d’affari che sono entrati ed usciti dalla carriera di Vasco Rossi, lasciando solo una piccola impronta. In realtà il rocker emiliano è rimasto legato sia dal punto di vista affettivo che dal punto di vista lavorativo all’amico Lolli.

Gli  attuali componenti della band di Vasco sono tutti artisti di un certo calibro, che negli anni sono stati selezionati in modo sapiente; e poi una volta entrati nelle grazie dell’artista sono rimasti legati al suo entourage.

Oggi il suo grande amico Enrico Brizzi in un’intervista ha dichiarato: ‘Gli uomini si dividono in due  categorie, amico mio. Quelli che riconoscono nella boscaglia le orme dei  propri padri, e sono liberi di seguirle oppure di ignorarle, e noialtri  che non vediamo nessunissima traccia’. E’ la stessa filosofia di vita del cantautore.

Vasco Rossi: torna Matt Laug

C’è una nuova sorpresa per tutti i fans di Vasco, una buona notizia fornita direttamente dal Blasco che negli ultimi giorni sta riprendendo con la sua nuova videocamera, frammenti di vita e di lavoro nel suo studio di registrazione di Los Angeles.
La notizia è che è stato immortalato in video il ritorno di Matt Laug in piena forma!
Il batterista di Vasco che, come ai più informati non sarà sfuggito, aveva dovuto lasciare la tournèe Indoor a causa di problemi di salute, si era congedato dal suo pubblico con un messaggio: “L’infortunio che ho avuto sta avendo dei tempi di recupero maggiori di quelli che pensavo. […] Non c’e’ cosa che desidero di più’ che di stare alla batteria sul palco con Vasco e la Band. Sto facendo tutto il possibile per recuperare al 100% il mio stato fisico”
Infatti da lì in avanti col rocker di Zocca sul palco fu sostituito dall’ amico Glen Sobel.
Era da quel giorno che non avevamo avuto più sue notizie di Matt Laug. Per cui è con immenso piacere che possiamo dire che il batterista ha risolto i suoi problemi fisici ed è pronto a ripartire a fianco di Vasco.
Intanto il fatto che sia a Los Angeles sarebbe indicativo della sua partecipazione alla registrazione delle tracce del nuovo album del Blasco.

Vasco Rossi e il nuovo album di inediti… ecco le prime note..

Il nuovo album di Vasco Rossi è oramai in procinto di uscire, pare che verrà ditribuito in primavera e oramai ogni giorno arrivano piccole anteprime, ed è proprio il rocker di Zocca che, attraverso la sua pagina di Facebook, non manca di fornircene una buona parte.
Ad esempio Blasco ha scritto:  “Nel prossimo album ci sarà una canzone che mi piace un succo… ops, un sacco… titolo: ‘Manifesto futurista per la nuova umanità’”  Ma alla lettura di un simile titolo così fuori dai canoni di Vasco tra i fans serpeggiano non pochi dubbi.
Molti pensano che si tratti semplicemente di uno scherzo goliardico del rocker; altri sono convinti che l’anticipazione sia vera e che il brano costituisca semplicemente la sua ultima provocazione.
Il dibattito è aperto.
Intanto mentre tutti i fans sono alla ricerca di novità e anticipazioni riguardanti l’uscita del singolo di lancio, va detto che uno dei frammenti di testo che girava sulla rete (“Essere liberi costa solo qualche rimpianto”) non farà parte di un pezzo contenuto nei 12 inediti del prossimo album, ma come ha tenuto a specificare lo stesso Vasco “Si tratta di provini nuovi che sto scrivendo per il futuro“.
A dimostrazione che dopo l’album il Komandante ha altri progetti in cantiere!
Ma al di là di queste sicuramente l’anticipazione più importante ce la fornisce direttamente il Blasco, ovvero quella video: su Youtube è stato pubblicato un video dovce si possono ascoltare pochi secondi di qualche brano, grazie alle  riprese effettuate dallo stesso rocker presso lo studio di registrazione a Los Angeles “SpeakEasy room”, dove sta lavorando in questi giorni.

Vasco Rossi e i suoi testi…

Un  caro saluto a tutti gli amici nostri e di Vasco che ci seguono sempre…
Stasera vogliamo semplicemente condividere con voi alcune piccole grandi emozioni, il motivo per cui su questo blog abbiamo deciso di pubblicare i testi delle canzoni di Vasco Rossi.
Siamo tutti in attesa dell’uscita del nuovo album del Blasco e siamo tutti trepidanti d’attesa…
Anche stavolta ne vedremo delle belle, c’è da scommetterci.
La magia delle musiche del Komandante non ha prezzo… ma ciò che a mio modestissimo parere lo rende davvero unico e inimitabile, è la sua capacità di trasmettere in poche righe e attraverso parole spontanee, le emozioni di settimane, mesi ed anni, di entrare nelle orecchie, passare attraverso il cervello e lo stomaco di ognuno di noi per scaldare e inebriare il nostro cuore.
L’altro giorno facevo sentire alla mia ragazza molte delle canzoni e dei testi di Vasco che non conosceva (è rimasta sconvolta di quanto siano belli) e mi rendevo conto che per me rappresentano davvero la colonna sonora della mia vita… accendono centinaia di ricordi, pieni di sapori e di immagini…
L’emozione che provo quando in macchina alla radio passano un pezzo di Vasco e  canto a squarciagola, recitando ad una ad una le parole dei meravigliosi testi di Vasco non è spiegabile…
e, fortunatamnete, l’emozione e la magia… continuano.
Buona vita a tutti!

Vasco Rossi e Zocca

Vasco nasce il 7 febbraio del 1952 a Zocca. Il padre, camionista benvoluto da tutti gli impone quel nome per onorare la memoria di un suo compagno di prigionia, che aveva sofferto la deportazione in un campo di concentramento. A Zocca, un paesino di 4.500 anime sull’ Appennino modenese, Vasco vive la sua infanzia, e già a 14 anni fonda il suo primo gruppo pop che chiamerà I Killer. I genitori iscrivono Vasco al collegio dei salesiani del capoluogo, ma lui continua a non starci e tenta la fuga. Così convince il padre e va a Bologna per proseguire gli studi di ragioneria all’ istituto Tanari. Siamo così al 1972 l’ era della contestazione studentesca, Vasco comincia a interessarsi di teatro sperimentale in seguito alle sue nuove amicizie, così si iscrive alla Facoltà di Pedagogia dell’ Università di Bologna. Quando però si rende conto che la sua passione per la musica viene giudicata futile, se non effimera, abbandona quella cerchia di conoscenze e si tuffa in un’ altra esperienza che si rivelerà fondamentale per la sua carriera artistica: quella delle “radio libere”. Insieme a un manipolo di fedelessimi dà vita a Punto Radio che comincia a trasmettere il 21 settembre del ’75.

La canzone di Vasco per Noemi di X Factor

Vasco sul proprio profilo del social più famoso al mondo, Facebook, scrive ‘Io e Gaetano Curreri abbiamo scritto una canzone per Noemi’. Così,senza giri di parole e senza mezzi termine in pieno stile Blasco.
Anche Vasco Rossi alla fine ha ceduto al fascino di lasciare la sua firma sui talent show regalando una sua perla ad una sua grande fan, come ha più volte avuto modo di sottolinerare, Noemi appunto.
E se è vero come è vero che dall’accoppiata Vasco-Curreri  sono state scritte canzoni del calibro di  Un senso, Rewind, Buoni o cattivi, E dimmi che non vuoi morire e Benedetta passione, nessuno dubita che anche per la bella voce di Veronica Scopelliti, in arte Noemi avranno scritto un pezzo vincente.
Il brano di cui sopra sarà quasi certamente il primo singolo dell’album in uscita nei primi mesi del 2011 della giovane cantante romana.
Quindi dopo Tiziano Ferro, Fiorella Mannoia, Francesco Renga, Biagio Antonacci e tanti altri, Vasco Rossi con la sua firma impreziosisce il gruppo di star affermate che apongono la loro firma a brani che lanciano nel panorama musicale italiano i protagonisti dei Talent Show.

Video di Vasco Rossi per lanciare l’ultimo numero della rivista “Satisfiction”

Video-messaggio dell’editore Vasco Rossi in vista della presentazione del nuovo numero della sua rivista alla fiera della piccola e media editoria di Roma “Più libri più liberi”
Satisfiction 
rivista completamente gratuita creata da da Gian Paolo Serino ed edita da Vasco Rossi ha lanciato un’idea eccezionale:che rimborserà i libri consigliati che non mantengono le aspettative del lettore. Nelle sue recensioni proporrà inediti assoluti di grandi autori classici e contemporanei.�
Satisfaction viene distribuita in maniera gratuita nelle Librerie Feltrinelli e Fnac, Coop, Arion e Mondadori e in tutte le più importanti librerie indipendenti d’Italia.
Il numero 10 della rivista di Vasco è stato dedicato alle donne scrittrici, proponendo titoli inediti delle seguenti scrittrici:  Anice Galloway, Maryann Carver, Laurence Cossè, Lore Segal, Sibylle Berg, Amelie Nothomb,  Rossana Campo, Simonetta Agnello Hornby, Lia Levi, Romana Petri, Barbara Alberti, Santacroce, Camilla Baresani, Ginevra Bompiani, Benedetta Tobagi, Chiara Zocchi, Gilda Policastro, Melissa P., Gabriela Mistral, Cecilia Chailly, Dori Ghezzi.
A Roma, alla fiera internazionale della piccola e media editoria “Più libri, più liberi” Satisfiction ha organizzato per martedì 7 Dicembre  un reading e ad una festa.